You are currently browsing the archives for July, 2010.

Che palle…

July 26, 2010 // Posted in bike, friends  |  1 Comment

Quest’anno le avventure del Pedale-Maiale non si sono ancora concretizzate del tutto, visto quel che e’ successo. Ma il nostro amico Antonio, pure lui appassionato di cicloturismo, e’ appena rientrato da una stupenda pedalata lungo il Danubio, con arrivo a Vienna (per un totale di 350 km). Avremmo voluto essere con lui anche fisicamente, ma ci siamo dovuti limitare ad accompagnarlo col pensiero… E lui, molto cortese come al solito, ci ha portato un apprezzatissimo regalo: le mitiche palle di Mozart. Grazie di cuore!!!! Pensiero molto dolce e apprezzato 🙂


This year we didn’t have a chance to organize a Pedale-Maiale adventure; not yet at least. However our friend Antonio, a bike lover too, just came back from an amazing bike ride following the Danube through di Austria, up to Wien. We were thinking to him during these days, and, very kindly, he tough to us. In fact he gave us a really cool gift, here shown in the picture. And as you can imagine, Sacchibelli appreciated it a lot. Thank you very much Antonio!!!

When the sky turns blue

July 24, 2010 // Posted in Pavia, weather  |  3 Comments

E’ forse banale, ma quando il cielo e’ blu, l’aria frizzante, il sole tiepido, tutto appare piu’ bello. Qui a Pavia purtroppo capita di rado, specie d’estate, ma i temporali di questa notte ci hanno regalato una bella sorpresa stamattina. Godiamoci questo week-end simil californiano (sperando che il vento tenga lontane anche le zanzare questa sera). Ecco alcuni scatti di una Pavia col cielo blu… decisamente meglio del grigio afoso cui l’estate padana ci abitua…..


As already explained, bay area weather is something lovely and here in Pavia we miss that weather a lot. However this morning, after the night t-storm, we received a great gift: an amazing blue sky, with some wind and a warm sun. A California-like weather that allowed us to better enjoy our Saturday morning walk through the center of the town. And everything looks better, starting from the castle, and ending with the bridge on the river. And San Michele too, with this sky, looks more impressive than usual.

Ghiaccibelli

July 18, 2010 // Posted in food  |  4 Comments

Non ci pare che il caldo e l’afa di questo periodo siano cosi’ eccezionali come i giornali sottolineano, ma certo non si puo’ dire che il clima sia piacevole. I sacchibelli cercano di “alleggerire” la situazione riscoprendo il piacere dei ghiaccioli. Ovviamente fatti in casa…


It is quite hot in this period here in Pavia, and Sacchibelli are trying everything to feel some coolness: self made lemon ice jolly seems to be a great solution….

Un lavoro di precisione

July 15, 2010 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Anche se i problemi di Pavia sono ben altri (e la cronaca di questi giorni li sta evidenziando) e’ sempre stupefacente osservare come si dedichi poca attenzione a certi dettagli nella gestione della cosa pubblica. Al solito tendo a focalizzarmi su problemi di mobilita’, traffico o simili. Cosi’ oggi, quando ho notato con piacere che alcuni operai stavano ripristinando la segnaletica orizzontale lungo l’alzaia (anche nelle altre citta’ la segnaletica orizzonatale si cancella cosi’ in fretta???), l’impressione favorevole e’ durata proprio poco. La foto evidenzia infatti l’accuratezza con cui la linea bianca e’ stata disegnata… Certo, tagliare l’erba a bordo strada avrebbe richiesto piu’ tempo e piu’ sforzo, ma disegnare la linea sull’erba mi pare proprio inutile….


Here at Pavia we are experiencing many serious problems (see here), but let’s talk a little bit about a small issue we observed today, just to show how accurately “public jobs” are carried out… Today I was happy to see that painted road markings were under remake, but when I focus on some details (see picture) i realized that to paint grass is not that efficient… This is probably a reason why, in few weeks, painted road markings usually fade…

Un pranzo solitario

July 12, 2010 // Posted in food  |  1 Comment

Oggi Silvia, dopo tanti mesi, ha ripreso ad andare a lavorare. Di per se’ e’ una buona notizia, perche’ lentamente le cose si risistemano e, anche se non e’ facile, insieme cerchiamo di riprendere il ritmo e il tran tran che ha contraddistinto la nostra vita fino a circa un anno fa. Certo forse sarebbe stato piu’ d’aiuto per Silvia poter tornare al lavoro prima, ma di questo si e’ gia’ parlato, e gia’ si e’ detto che la legge che obbliga anche in casi come questi ai tre mesi di maternita’ appare troppo rigida. Le sensazioni sono strane e di sicuro, soprattutto per lei, non e’ stato facile riprendere. Per la componente maschile dei sacchibelli l’effetto collaterale e’ stato invece minore, anche se non e’ facile dover ritornare a pensare al pranzo, quando ormai ci si era abituati ad avere Silvia che preparava succulenti manicaretti. Cosi’ oggi, tornato comunque a casa e superato lo choc di trovare la casa vuota, mi sono comunque dilettato nel preparare un buon piatto di pasta. A dir la verita’ appare piu’ bello di quanto non fosse buono, ma visto che questo e’ un blog e i nostri lettori si devono accontentare solo delle foto, ecco qui la pasta con pomodoro fresco, olive e pecorino sardo che ha costituito la base del mio pranzetto.


Today Silvia came back to work, after almost 11 months, with the heart full of strong sensations. It was not easy for her, although to start again with the regular life we used to have until 1 year ago will probably help us finding the good rhythm and new energies. For the male component the choc was not that big, but I had to think to the lunch and it was not easy because it was great to have lunch with her in this period (also because she was always cooking something delicious. So today I had to prepare something by myself, but I was happy enough because the pasta I cooked tasted good. Fresh tomatoes, olives and “pecorino” cheese…. It looks great, isn’t true?

Blog connection

July 7, 2010 // Posted in friends  |  No Comments

Ieri sera siamo riusciti nella non facile impresa di riunire a casa Sacchibelli sia la Contafamily che Flavio, due dei blog linkati qui di fianco. L’occasione e’ stata la tradizionale visita estiva della Contafamily, al completo. Con la scusa poi di vedere la semifinale Uruguay-Olanda insieme, si sono poi aggiunti Flavio (per la verita’ non interessato alla partita), Luca e Laura e i binaschini, Enea, Ilaria, Greg e il piccolo Riccardo. Una rimpatriata vera e propria di ex compagni di Universita’. Certo, se si pensa che ci siamo conosciuti addirittura 20 anni fa, da matricole universitarie, fa un po’ impressione, ma rivedere vecchi amici e’ sempre una sensazione stupenda. Grazie ancora per la bella serata.


Yesterday we were able to join together at our place both Contafamily and Flavio two of the blogs we link here. Contafamily came back to Italy for a short vacation, and thus we invited Flavio, Luca and Laura, Enea, Ilaria, Greg and Riccardo at our place, to meet all together. The pretext was to watch together Uruguay vs Netherlands (as you know Italy early disappeared from Soccer World Cup), but at the end it was the occasion to talk with dear friends we don’t see so often. Thanks for coming and thank for being so kind with us. But please, don’t focus on the fact that we met for the first time 20 years ago, when we started our studies at University…

Sosta selvaggia

July 6, 2010 // Posted in cars  |  No Comments


Succede solo in Italia (e piu’specificatamente in via Bixio). Qui i vigili urbani non transitano quasi mai, e abbiamo gia’ documentato parecchi episodi di sosta selvaggia su marciapiedi e incroci… Ieri pero’, primo lunedi’ del mese, e’ giorno di pulizia di un lato della strada, e sorprendentemente i vigili urbani si manifestano, puntuali, e multano chi ha comunque parcheggiato lungo il lato della strada soggetto a pulizia. Sembra una buona notizia, senonche’ si dimenticano di multare chi invece ha parcheggiato sul marciapiede. Certo la ford fiesta scura nella foto non intralciava la pulizia della strada, ma di sicuro intralciava i pedoni. Evidentemente pero’ a Pavia e’ tollerato il parcheggio sui marciapiedi e la morale e’ che il primo lunedi’ del mese prossimo, per evitare la multa, tutti parcheggieranno sul marciapiede. W l’Italia.


Probably it happens only in Italy, and more specifically in via Bixio, in Pavia. Usually there are many cars parked on the sidewalk, thus causing troubles to pedestrians, but there is no any police guy that give them a parking ticket, mainly because police guys are probably too busy and don’t have time to come here. But yesterday it was scheduled a street cleaning and traffic police appeared thus giving parking tickets to all the cars parked on the left side of the street. Unfortunately they didn’t give any parking ticket to the ford fiesta parked on the sidewalk… thus confirming to me the sensation that in Italy it is allowed to park over there. I’m worried that next time, to avoid parking tickets during street cleaning, everyone will park on the sidewalk….

Una cognata a cena

July 6, 2010 // Posted in family, food  |  No Comments

Ieri abbiamo avuto a cena Francesca, la cognata dal lato maschile della famiglia sacchibelli, dopo che, settimana scorsa, era toccato alla cognata Luisa, accompagnata da Paolo. Francesca invece ieri sera era sola, giacche’ papa’ Marco, nonna Margherita, il piccolo Michele e la non piu’ piccola (ma non ancora grande) Ilaria sono felicemente al mare. La maturita’ ha invece richiamato Francesca a Pavia, e cosi’ ne abbiamo approfittato per una cena (rigorosamente fredda, viste le temperature di questi giorni). Serata piacevole e tranquilla, e anche se Ilaria e Michelino erano assenti, si sono manifestati due o tre volte per telefono, suscitando in noi un po’ di invidia per il fatto che erano in riva al mare mentre telefonavano…


Yesterday Francesca, one of the two sisters in law of Sacchibelli family, came at our place for a dinner. She was alone because the rest of the family (dad Marco, grandmother Margherita, little Michele and little (but not so little) Ilaria were in vacation. The dinner was quite good, and hopefully we had air conditioning working well. This allowed us to relax a little bit and to survive to high temperature and humidity we are experiencing in these days.

Home-made ricotta

July 4, 2010 // Posted in food, friends  |  1 Comment

Milk with salt and citron, as a starting point

Qui dai sacchibelli produciamo abitualmente pane, pasta, gelato, yogurt e cosi’ via. E siamo piuttosto orgogliosi di questa nostra peculiarita’. Riguardo al formaggio, invece, non abbiamo mai pensado di produrlo, ma ci siamo limitati a mangiarlo, in ogni sua forma, in gran quantita’ (abitudine che, probabilmente, a causa del valore elevato di colesterolo (208) da parte della componente maschile andra’ un po’ modificata…) Tuttavia recentemente la nostra cara amica Daniela ci ha spedito per posta, da Portland, un regalo davvero speciale: un kit per fare in casa ricotta e mozzarella. Cosi’ oggi, uno dei giorni piu’ caldi dell’anno, ci siamo messi in cucina a far bollire latte e quant’altro, e alla fine abbiamo prodotto la prima, eccezionale, ricotta sacchibelli. Eccezionale.
Ricotta is almost ready

Grazie Daniela, sarebbe bellissimo poter condividere i risultati del tuo regalo, ma per ora mi sa che dovrai accontentarti di ammirare la ricotta in queste foto. Grazie davvero!!!!


Here at sacchibelli’s we usually produce home made bread, pasta, gelato and so on. And we are very proud of this peculiarity. While we usually eat a lot of cheese (although recent blood analysis will probably change this attitude, at least for the male component), we always tought about it as something to be bought, not to be made. However, recently, our special friend Daniela sent us by mail, from Portland, a great gift: a kit to make home-made ricotta and mozzarella cheese, amazing!!! And today, one of the hottest day here at Pavia, we decided to follow the recipe for home-made ricotta.. And the result was amazingly great. Thanks a lot Daniela, we have really enjoyed to make cheese together; it was very funny (and the result was very good).
Here we go…

Social sacchibelli (5)

July 3, 2010 // Posted in food, friends  |  1 Comment

Il gruppo, con Gino in primo piano

La vita sociale dei sacchibelli prosegue intensa. Questa volta pero’ abbiamo avuto il piacere di avere a cena Paolo e Luisa. Il menu’ e’ stato il piu’ estivo possibile, vista la calura, ma il pezzo forte e’ stato l’arrosto di tacchino che vedete nella foto. Serata piacevole, completata con il classico gelato al cioccolato e i prelibati biscotti canadesi portati da Paolo. E alla fine la classica foto di gruppo, con Gino, il maialino fatto da Silvia, in primo piano. Grazie per esserci venuti a trovare e grazie per la bella sera trascorsa assieme. E grazie al condizionatore che ha reso vivibilie l’ambiente….


L’eccezionale arrosto “arrotolato” di tacchino

Our social life is always active and yesterday we had for a dinner at our place Paolo and Luisa. Weather was very hot and wet, but hopefull we had air conditioning and we prepared a summer-style menu. The new entry of our menu was the amazing turkey roast, we served cold with some salad. As a dessert Paolo brought some special cookies from Canada, that were perfect for our chocolate ice cream. Thanks for coming Paolo and Luisa, and thanks for the nice evening we spent together.
Gli ottimi e inediti biscotti al succo d’acero nel gelato al cioccolato