You are currently browsing the archives for May, 2010.

A Venezia con i Billas

May 31, 2010 // Posted in friends, Travels  |  1 Comment

Marco e Anna, con il loro splendido bimbo Matteo sono nostri cari amici. Marco in particolare e’ per me quasi un secondo fratello. Anche se ora vivono in California li sentiamo davvero vicini, e anche in questo periodo cosi’ intenso e doloroso per noi, i loro pensieri, le loro preghiere e la sensazione di averli davvero al nostro fianco ci hanno aiutato a sostenerci e a ripartire. Oltre a riabbracciarli quando sono transitati da Pavia non abbiamo certo potuto rinunciare alla possibilita’ di trascorrere con loro qualche momento insieme nella bellissima Venezia, citta’ dove hanno deciso di trascorrere parte di queste loro ferie italiane. E cosi’ ecco che i Sacchibelli hanno provato l’ebbrezza di un viaggio su un Frecciabianca di Trenitalia per approdare a Venezia. Freccia o non freccia, all’andata abbiamo accumulato 25 minuti di ritardo, mentre al ritorno tutto e’ filato liscio. I due giorni trascorsi con Marco, Anna e Matteo sono stati davvero piacevoli, e oltremodo allietati dall’arrivo, sempre a Venezia, dei genitori di Anna, Joe e Holly, due splendide persone che ancora una volta si sono dimostrate davvero speciali. Grazie di cuore a tutti; Venezia ci ha regalato belle emozioni, ma l’averla visitata assieme a veri amici, una specie di grande famiglia, ha reso questi momenti indimenticabili.


Marco and Anna, together with their beautiful baby Matteo are spending their last vacation days in Venice. So we were very happy when they invited us to join them. We thus went to Venice last Friday, and we spent two days together with Marco, Anna and Matteo, and also with Anna’s parents, Joe and Holly. They were so kind with us…. and we had the sensation to live in a second family. We shared many moments together, and Venice was an amazing landscape. The dinner at Joe’s and Holly’s place was amazing, and also the lunch at Vini da Gigio cannot be forgotten. Here you can see some pictures of our short travel, while in our hearts we’ll keep the emotions we have felt.

Pavia – Genova

May 30, 2010 // Posted in bike, friends, Travels  |  No Comments

Mercoledi’ scorso la componente maschile di casa sacchibelli, assieme a tre cari amici, Davide, Paolo e Antonio, ha pedalato da Pavia a Genova, realizzando cosi’ un progetto da tempo coltivato e mai realizzato. Dopo aver studiato il percorso sulle mappe e ascoltando consigli e suggerimenti, ha cosi’ disegnato un percorso particolarmente suggestivo, con il transito sulle stesse colline che hanno visto nascere la leggenda di Fausto Coppi ed evitando il piu’ possibile le strade trafficate. Il vento contrario ha reso piu’ epica la cavalcata, ma alla fine i 145 km che ci separavano dal mare sono stati percorsi in poco piu’ di 7 ore di pedalata effettiva, alla media di quasi 20 km/h, ragguardevole se si considera che abbiamo optato per le robuste ma pesanti mountain bike. Paesaggi incontaminati e suggestivi, l’ottima e affiatata compagnia, il sole e tanta voglia di pedalare con l’amata bicicletta hanno reso la giornata davvero speciale. E alla prossima occasione cercheremo di convincere anche Silvia a seguirci… Unico rammarico, non aver visto il mare e aver dovuto rinunciare alla focaccia di Genova per non perdere il treno che ci ha riportato a Pavia…


Last Wednesday, together with Davide, Paolo and Antonio, the sacchibelli’s male component rode his mountain bike from Pavia to Genova. It was amazing and exciting. We studied a path full of suggestion, crossing the hills where the legend of Fausto Coppi started, and avoding as much as possible crowded roads. Weather was good but wind didn’t help us. However we reached Genova in 10 hours (but roughly 7 hours of effective riding) and considering that we covered a distance of 145 km, I think that we did our best. Next time we will try to convince Silvia too to folow us.
Thanks to Davide, Paolo and Antonio. To ride with them was a really fantastic experience.

Back to bike

May 23, 2010 // Posted in bike  |  1 Comment


Erano quasi 10 mesi che Silvia non pedalava con la sua bicicletta. Praticamente dall’inizio della gravidanza. Poi il triste epilogo, e queste settimane di convalescenza in cui piano piano cerchiamo di rimetterci in sesto. Ma non appena e’ arrivato l’ok dai medici, ecco che Silvia si e’ reimpossessata della sua bici (prestata a Luisa, nel frattempo) e rivederla pedalare e’ stato proprio un bel segnale. Come il suo sorriso…


Her last bike ride was last August. Then during the pregnancy Silvia was not allowed to use her bicycle. Then you know what happened but week after week we are feeling better and we try to come back to life. And after Silvia’s doctor gave her the permission to ride the bicycle, she didn’t wait, as you can see in the picture.

Sfogo

May 19, 2010 // Posted in Uncategorized  |  No Comments


I Sacchibelli hanno ripreso la loro attività “mondana” grazie all’affetto dei vari amici e questo è davvero un toccasana per l’animo sconfortato di questo periodo.
A Silvia pero’ non è permesso riprendere la propria vita perchè la legge italiana le impone, senza possibilità di rinunciare a tale “diritto”, di rispettare i tre mesi di maternità obbligatoria anche se Irene non è qui. Qual è il senso di questa imposizione? Per una persona è meglio occupare la mente su un lavoro, o restare a casa a sentirsi inutile e vuota o ancora andare in giro e vedere pance, passeggini e vestitini per bambini che spuntano da ogni dove? Il dover passare a casa quasi otto dei nove mesi di attesa per via della gravidanza complicata è stato difficile e davvero il telelavoro avrebbe aiutato, ma l’azienda non lo permette. Almeno c’era una speranza, un progetto meraviglioso che si chiamava Irene, ma ora? Ora ci sono solo tanta tristezza, i postumi di un parto complicato, la prospettiva di un’operazione e la consapevolezza che in questo paese il bene della persona è sempre meno importante. E per giunta continua a piovere…



Sacchibelli are back to life thanks to their wonderful friends but Silvia cannot start her real life since the Italian law states that, even if her baby is no more here, a mother (with the kind of work contract Silvia has) must stay at home from work for three months after childbirth and there is no way to change this condition. What’s the meaning of this? For Silvia would be better to go to work instead of staying at home feeling useless and empty. Stay at home for almost eight of the nine months because of the difficult pregnancy was really hard, but the company doesn’t allow home working. At least there was a hope, an extraordinary project called Irene, but now? Now there’s only a lot of sadness, problems related to the difficult childbirth, the prospective of a surgery and the consciousness that in this country right things for people are more and more unimportant. And in addition it’s always raining…

Un olandese (?) a Pavia

May 18, 2010 // Posted in friends  |  No Comments

Il nostro carissimo amico Davide, ormai emigrato in Olanda, e’ di passaggio in questi giorni a Pavia e l’occasione era troppo ghiotta per non organizzare una birra in compagnia. Ci siamo cosi’ ritrovati al San Tommaso e abbiamo trascorso una serata davvero piacevole. Anche perche’ Davide e’ decisamente un personaggio, e la sua presenza ha saputo attrarre parecchi amici. Ed e’ buffo pensare che persone che lavoravano per 3 ditte estremamenti concorrenti (STM, Broadcom e Marvell), una volta smessi i panni del lavoro, si divertono in compagnia di fronte a una buona birra.


Our friend Davide, who moved to the Netherlands one year and a half ago, is back in Pavia in these days. So we decided to meet together with him and many other friends to drink a beer together, as we used to do when he was here. It was a really nice evening, also because Davide is a very funny guy, and a true friend too. And who care if around the same table there were many people working for different companies (STM, Broadcom and Marvell) in competition between them?

I Billa’s

May 16, 2010 // Posted in friends  |  No Comments

E’ ormai un appuntamento quasi fisso. Nel 2007 erano venuti il 30 maggio (vedi qui) mentre nel 2009 era stato il 12, sempre di maggio (vedi qui); l’arrivo dei Billa (Marco, Anna e Matteo) dalla California e’ stato festeggiato anche quest’anno a casa di Chicca e Andrea e ancora una volta e’ stata l’occasione per rivedere tanti cari amici. I ricordi che condividiamo ci legheranno per sempre e anche se il tempo passa, si diventa grandi, succedono cose belle e purtroppo anche brutte, poter riabbracciare amici speciali e’ sempre un momento di gioia vera. Grazie davvero a tutti voi per il bellissimo pomeriggio.


It is a classic appointment that happens almost every May. In 2007 the “Billas” came on May the 30th (see here), while in 2009 we met them on May the 12th (see here). So, today (May the 16th), we went at Enrica’s and Andrea’s place to see them again. Matteo is incredibly tall considering that he is only 2 years old, and it was really nice to see again true friends like Marco and Anna, and also all the other friends that joined this meeting. Time flies and year after year we are becoming old. We were so young when we started our friendship… But to have true friends so close to us in this moment is the best medicine we can find. Thanks to everyone for the beautiful moments spent together…

A nice evening

May 15, 2010 // Posted in friends  |  No Comments


Spesso le cose improvvisate sono quelle che riescono meglio. Cosi’ ieri sera, quando alle 8 l’ottimo Ivan ci ha telefonato proponendoci una pizza assieme alla mitica Gabry, non abbiamo avuto molte esitazioni. E nel giro di mezzora (circa) ci siamo lanciati tutti assieme verso la pizzeria “Lo Sciabecco”, una delle nostre preferite (a proposito, secondo voi dove si mangia la migliore pizza qui a Pavia?). Segnalo a tutti l’ottima pizza affumicata e speck, ma la cosa piu’ piacevole e’ stato trascorrere una bella serata assieme a due cari amici. Dopo la pizza non poteva mancare la sosta da Cesare, in corso Garibaldi, con successivo autoscatto di fronte alla splendida Chiesa di San Michele. Che dire, grazie Ivan e Gabry per la bella serata. E alla prossima.


Yesterday Ivan called us proposing a pizza together with Gabry. How to say no to good pizza and, above all, to good friends? So, in few minutes, we were ready to be picked-up by them and we went together to “Lo Sciabecco, one of our preferred pizzerias here around (let’s try a survey: where is the best pizza @ Pavia?). After the pizza (“affumicata and speck” is absolutely a must), we stopped @ Cesare for a classic ice cream and then we took the picture you see in front of the wonderful San Michele church. Thanks Ivan and Gabry for the lovely evening spent together.

Pomodori transgenici?

May 10, 2010 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Benche’ la primavera sia per ora piuttosto umida e poco soleggiata, stiamo comunque lavorando per abbellire con bei fiori i nostri balconi. Cosi’ ieri abbiamo visitato un garden center nei dintorni di Pavia alla ricerca di qualche bel fiore da aggiungere ai nostri gia’ stupendi gerani e agli ibischi. Per ora non abbiamo trovato nulla, ma abbiamo notato un tipo di pomodoro evidentemente transgenico. La vedo dura farci il sugo….


Although spring time here seems to be particularly wet, we always hope that sunny will come back and we are working to make our balcony as nice as possible. We already have “gerani” and “ibischi”, but we are looking also for something new. SO yesterday we visited a garden center here around but we didn’t fine anything. However it was funny to note an evidently “transgenic” variety of “san marzano” tomatoes…. Let’s hope that it is just a mistake…

Riunione di classe

May 7, 2010 // Posted in friends  |  1 Comment

Ieri sera un gruppo di ex compagni di classe della componente maschile di casa Sacchibelli ha organizzato un piccolo raduno per mangiare una pizza insieme, rivedersi, chiacchierare, aggiornarci e forse anche distrarci. Io e Silvia abbiamo apprezzato molto, e ancora una volta ringraziamo tutti (massi’, anche l’interista Matteo) per il calore e l’affetto che ancora una volta ci hanno testimoniato. Certo la foto e’ veramente di bassa qualita’ e accidentalmente (argh) ho tagliato Silvia, ma la serata e’ stata piu’ che piacevole. Certo, se poi ripenso che ci siamo conosciuti ormai 25 anni fa quando si era ancora ragazzini, in quella mitica 1C del liceo Copernico….


Yesterday few high school mates (of the male component of sacchibelli family) invited us for a pizza. It was a very nice idea and we thank them because of their warm friendship and kindness. It was a way to talk each other, to update about how life is going, to pull Matteo’s leg (he was the only F.C. Inter supporter present) and to spend some nice moment together. Thanks again and sorry for the low quality of the picture.

Ubuntu beats Windows

May 2, 2010 // Posted in computer  |  2 Comments

Il 29 aprile e’ uscita la nuova versione di Ubuntu (www.ubuntu.com), la 10.04 o lucid lynx. Abbiamo cosi’ prontamente aggiornato i PC di casa e linux, in questa distribuzione cosi’ user friendly, si dimostra un sistema operativo davvero performante, oltre che affascinante. Spesso chi lo critica enfatizza i problemi relativi al riconoscimento hardware e la mancanza di driver, che sono invece i punti di forza dei sistemi Microsoft. Ma i tempi cambiano e a volte capita che siano i sistemi windows a fare i capricci. Come riportato nella chat skype che abbiamo avuto col nostro amico Gianfranco (Francesco…).


Few days ago the new Ubuntu (www.ubuntu.com) release (10.04, lucid lynx) has been released and we already installed it on our PC. It works pretty well, and it is really cool to have an open source system working in a such wonderful way. In the past many people used to criticize Linux because of driver issue, while used to empashized the “simplicity” of Windows system. Linux is for geek only was a common statement, while Windows it’s easier to be used. Times are changing, as you can read from the chat we had with our friend Gianfranco (Francesco), who was using his XP based desktop (while we were running our brand new lucid lynx)


[7:32:43 PM] Francesco Gatta: ciao, come state?
[7:33:12 PM] Enrico Sacchi: abbiamo 3 nuovi linux funzionanti sui 3 pc di casa….
[7:33:20 PM] Enrico Sacchi: almeno questa e’ una buona notizia 🙂
[7:33:24 PM] Enrico Sacchi: noi stiamo relativametne bene
[7:33:33 PM] Enrico Sacchi: meglio di quanto potessimo pensare
[7:34:03 PM] Francesco Gatta: noi invece avevamo 3 computers e adesso…
[7:34:35 PM] Francesco Gatta: questo e’ l’ultimo…speriamo soppravviva
[7:34:45 PM] Enrico Sacchi: e’ perche vi ostinate a usare windows….
[7:34:56 PM] Enrico Sacchi: e’ un software cattivo, che rovina l’hardware 🙂
[7:35:23 PM] Francesco Gatta: meglio che passar nottate a far funzionare lynus
[7:35:35 PM] Enrico Sacchi: www.ubuntu.com
[7:35:42 PM] Enrico Sacchi: si installa che e’ un piacere 🙂
[7:35:53 PM] Enrico Sacchi: gratis, cool,
[7:36:13 PM] Francesco Gatta: si puo’ usare ubuntu con windows?
[7:36:34 PM] Enrico Sacchi: si si puo’, e’ il primo passo installare sul pc sia windows che ubuntu…
[7:36:44 PM] Enrico Sacchi: quello successivo e’ eliminare windows… come ho fatto io 🙂
[7:36:54 PM] Enrico Sacchi: silvia invece resiste con tutti e due
[7:36:59 PM] Enrico Sacchi: ma usa solo ubuntu….
[7:37:18 PM] Francesco Gatta: ok, mi sa che seguiremo la saggezza di Silvia allora
[7:37:27 PM] Enrico Sacchi: se ti vaprovo a chiamarti cosi’ vedo se funziona microfonoe video
[7:37:35 PM] Enrico Sacchi: avendolo appena installato non sono cosi’ sicuro
[7:37:46 PM] Francesco Gatta: vado a prendere la webcam
[7:37:50 PM] Enrico Sacchi: beh
[7:37:52 PM] Enrico Sacchi: ma faniente
[7:37:55 PM] Enrico Sacchi: anche senza webcam
[7:38:10 PM] Enrico Sacchi: tanto, a meno che non ci siano anna o giulia…
[7:38:17 PM] Enrico Sacchi: non e’ che lo spettaoclo li’ sia interessante
[7:39:55 PM] Enrico Sacchi: aspetta
[7:40:04 PM] Enrico Sacchi: sono al telefono
[7:41:50 PM] Enrico Sacchi: mi dice “remote sound problem”
[7:41:59 PM] Enrico Sacchi: remote sta a significare che sono tuoi problemi 🙂
[7:42:02 PM] Enrico Sacchi: prova a chiamarmi tu
[7:47:30 PM] Francesco Gatta: aspetta che aggiusto
[7:47:40 PM] Enrico Sacchi: no comment….
[7:47:48 PM] Francesco Gatta: si e’ bloccato tutto. Widndows
[7:48:03 PM] Enrico Sacchi: posso copiare questa parte di chat e fare un post su sacchibelli?
[7:48:12 PM] Francesco Gatta: si