You are currently browsing the archives for the “Travels” category.

Fuga a Finale

November 6, 2017 // Posted in Travels  |  No Comments

Eccoci a Finalborgo

Quest’anno la scuola di Lorenzo e Bea ha deciso di fare il ponte, restando chiusa il 2 e il 3 novembre (gioved’ e venerdi’, rispettivamente). Benche’ un po’ presi con le scadenze lavorative, siamo riusciti ad organizzarci per una breve fuga, da venerdi’ a domenica, in quel di Finale Ligure, dove, appena possiamo, ci piace scappare, a respirare l’aria di mare e la serenita’ della vacanza. Il meteo ha retto, anzi, venerdi’ la giornata e’ stata di sole pieno, e anche sabato ci siamo comunque goduti le ore piu’ calde della giornata in spiaggia, giocando coi bimbi (e qualcuno si cimentava anche nel bagno). Lorenzo e Bea si sono scatenati, al solito. Abbiamo trascorso momenti lieti e sereni, abbiamo conosciuto gente interessante e ci siamo gustati le bellezze di quei luoghi, compresa la splendida finalborgo, la sua vivace piazza e i superbi gelati del bar Centrale. Insomma, quando possiamo, ci piace andare a Finale e speriamo anzi di tornarci presto.

Lorenzo corre sulle dune di sabbia


Bea si diverte a volare….

Lorenzo’s and Bea school was closed on Thursday and Friday. So, although we are a bit busy at the offices, we decided to spendat least part of the long weekend in Finale Ligure, a place where we like to move once it is possible. Weather, as expected was great. Lorenzo and Bea enjoyed the beach and had fun with the other children around. We enjoyed few relaxed days, in a lovely place, staying all together. We will come back soon. Finale is the place where we like to escape…

L’irresistibile sorriso di Bea

Lorenzo coi piedi a mollo

Weekend a Pisa

October 9, 2017 // Posted in friends, Travels  |  No Comments

Foto di gruppo a Marina di Pisa

Con la partenza di Giuseppe, Carmen, Lorenzo (grande) e Giulia da Pavia, tutti noi abbiamo perso qualcosa. E quando, durante l’estate, li abbiamo salutati, ci eravamo ripromessi che ci saremmo rivisti comunque presto. E cosi’ e’ stato. Sabato mattina siamo infatti partiti per Pisa e abbiamo passato l’intero weekend in loro compagnia, ospiti nella loro bella casa (con vista torre). E’ stato un weekend intenso e emozionante. Lorenzo e Giulia che si ritrovano, dopo essere stati sempre insieme per due anni… Emozioni intense. E se a volte l’eccesso di emozioni si trasformava in capricci e nervosismo (vero Lorenzo piccolo?), comuque vedere gli sguardi sognanti e i sorrisi dei due piccoli era davvero bello. L’ospitalita’ di Carmen e Giuseppe, non c’erano dubbi, e’ stata superlativa, e cio’ che abbiamo mangiato sabato insieme a loro, difficilmnente lo dimenticheremo, in particolare quelle melanzane alla parmigiana… Domenica siamo poi andati a Marina di Pisa, e poi, dopo pranzo, rientro nella meravigliosa Piazza dei Miracoli. Un ultimo saluto a casa di Carmen e Giuseppe e poi, ahinoi, il momento della partenza… Con la promessa che comunque ci si rivedra’ presto. E siamo sicuri che rispetteremo anche questa promessa.

Piazza dei Miracoli

Giulia, Lorenzo e Bea guardano il mare


Un buon gelato in compagnia

Si salta al parco giochi

We miss a lot Giuseppe, Carmen, Lorenzo (grande) and Giulia, and when they left Pavia to go to Pisa, we promised them that soon we would have met them again. So this weekend, we went to Pisa, where we spent both Saturday and Sunday, staying at their lovely place and sharing with them great moments and emotions. Lorenzo and Giulia were so happy to see each other after a while… And although the big emotions made Lorenzo a bit annoying and irritating, they had a great weekend. We enjoyed Pisa, Marina di Pisa, and the lovely Piazza dei Miracoli, but we enjoyed, above all, the warm friendship with all of them. Carmen prepared some delicious food, above all her amazing “melanzane alla parmigiana”, and we really have to thank a lot these great friends. We miss you a lot, and we would like to be closer to you, to better enjoy your company.

Un po’ di riposo, sulle spalle…

Marcello, il bagnino

August 23, 2017 // Posted in Travels  |  No Comments

Marcello, il mitico bagnino, con Enrico e Lorenzo

Ritornare a Cattolica dopo oltre trent’anni, ritornare nel posto dove 46 anni fa vidi per la prima volta il mare, ha suscitato delle emozioni. Inevitabilmente i ricordi sono andati a quei momenti sereni e spensierati, agli amici del mare, che ogni anno reincontravo, ma che ora, inevitabilmente, si sono persi. Anche l’albergo dove andavo, pur esistendo ancora, ha cambiato gestione. E Cattolica si e’ trasformata, rispetto al ricordo sfocato che avevo. Pero’, ai bagni 76, quelli che una volta erano di “Marcello e Tina”, Marcello, il mitico bagnino, e’ rimasto. Non molto diverso da come lo ricordavo, certo invecchiato (ha oltre 90 anni), ma sempre in postazione, seduto, guardando il mare, il suo mare. Lo ho riabbracciato e forse pure lui si e’ riccordato di me, chissa’. Parlare non siamo riusciti a parlare molto, visto che e’ ancor piu’ sordo di quanto ricordassi, ma rivederlo, stringergli la mano, e’ stato davvero emozionante. E Marcello è ormai una star (anche del web: vedi qui e qui, per esempio)


To come back to Cattolica, after more than 30 years, has been very emotional. I have a lot of good memories about my holiday seasons, when I was a baby. Almost everything changed: the hotel where I used to stay is still existing, but managed by new people. But something didn’t change. At “Bagni 76” the ones that I remember as “Bagni Marcello & Tina” I met Marcello, the lifeguard, more than 90 years old, but still present on the beach, looking at the sea. To met him again has been a special moment for me, a nostalgic moment.

Cattolica 2017

August 21, 2017 // Posted in Travels  |  No Comments

Eccoci al sole in spiaggia

Quest’anno siamo giunti al periodo estivo piuttosto provati: alle normali fatiche di genitori impegnati nella crescita di Lorenzo e Bea si e’ aggiunto un travagliatissimo periodo lavorativo, pieno di incertezze e paure. La nuova ripartenza ci ha permesso di riguadagnare qualche certezza, ma ha anche azzerato il “bonus” di ferie accumulate precedentemente. Così, non avendo potuto organizzare con anticipo causa incertezza, e non essendo sicuri di quanti giorni di ferie avremmo potuto fare, quest’anno abbiamo ristretto il raggio di azione, puntando sulla Romagna, meta ricca di soluzioni, e ideale per i bimbi.

Lorenzo

Poco importa se il mare non era granche’. Così siamo stati in quel di Cattolica, località cara alla compomnente maschile adulta di casa sacchibelli, avendovi li’ trascorso le vacanza estive quando era bambino, per tanti anni. Abbiamo trovato una buona sistemazione presso l’Hotel Haiti e siamo appena rientrati da queste due settimane di vacanza. Cattolica non è certo Senigallia, sia per il mare che per la città, ma di sicuro è un posto perfetto per far divertire i bimbi, e alla fine questo era lo scopo primario della vancaza.

Lorenzo e Bea allo spettacolo delle marionette

Spiaggia di sabbia finissima, super attrezzata con piscine e giochi. Il tempo è stato sempre bello, fin troppo caldo, e di fatto l’unica mezza giornata che non abbiamo trascorso al mare è stata quella dedicata al bellissimo acquario. Ma la cosa più bella di queste due settimane è stato il poter stare coi nostri bimbi sempre, più sereni e rilassati che non durante il periodo lavorativo. Insomma, alla fine è stata una vacanza organizzata senza grandi aspettative ma che ci ha comunque rigenerato e trasmesso tanti segnali positivi. E ora cerchiamo di ripartire con entusiasmo!!!


Beatrice

This year we arrived at the summer season a bit tired, mainly because of the job issues we had during the last months. At the end we were able to find new jobs, and to start, in a separate way, new adventures. But the uncertainty and the fact that we have few vacationsavailable, forced us to find an easy solution for the holidays. So, at the end, we found a good solution in Cattolica at Hotel Haiti. For sure Cattolica is not as nice as Senigallia, where we spent the last two summer holidays periods, but it is a great place for babies, full of fun and with a beautiful beach. So at the end, we were happy enough, with the addition of good weather. Moreover we met some interesting people at the hotel and at the beach, and, above all, we enjoyed staying all together for all the period. Let’s hope that next year we will have more time and more energy to plan a vacation in a more exotic place, but we are 100 per 100 satisfied by this year vacations. There is no text enough to fit the best pictures we took, so let add them at the end of the post.

Selfie sul trenino


Lorenzo in spalla a papà


Bea sull’altalena, spinta da mamma


Bea sulla pancia di mamma


Lorenzo, Bea e Silvia in piscina


Bea e Lorenzo nel tunnel


Bea sognatrice


Bea e Silvia


Lorenzo spinge Bea

Seridò

April 25, 2017 // Posted in Travels  |  No Comments

Bea dipinge al Seridò

Oggi, approfittando del ponte per il 25 aprile, abbiamo deciso di trascorrere una giornata diversa dal solito e, seguendo i suggerimenti di alcuni colleghi, siamo andati al Seridò, un evento a misura di bambino che si svolge, ogni anno, alla Fiera di Montichiari. In effetti, all’interno degli ampi spazi delal fiera, sono stati allestiti tantissimi stand a misura di bambino. Dagli spazi per i giochi (costruzioni, lego e simili), ai gonfiabili, alle gare in monopattino, i teatri e quant’altro. Beatrice forse era ancora un po’ piccolina per apprezzare la maggior parte dei giochi, ma di sicuro Lorenzo ne ha fatto una scorpacciata. E alla fine ci siamo divertiti tutti assieme, nonostante il caos.


Lorenzo dipinge al Seridò

Today we went to Seridò, a big event for babies and kids, in Montichiari. Here we found a lot of fun for both Lorenzo and Beatrice, and although it was very crouded, it was nice to spend all the day in a such lovely place. Next year probably we will come back.

Pasqua a Finale

April 19, 2017 // Posted in family, Travels  |  No Comments

Sandwich di Bea

E’ un periodo complicato, principalmente per i problemi al lavoro. I bimbi erano molto stanchi, e così abbiamo cercato rifugio e tranquillità al mare, nell’amata Finale Ligure. Il meteo ci ha aiutato, e ci siamo gustati così quattro giorni di splendido sole. Con Lorenzo e Bea particolarmente su di giri per la possibilità di giocare in spiaggia quasi come se fosse estate, nella sua semplicità abbiamo vissuto una bellissima vacanza. E’ stato bello vedere Lorenzo e Bea giocare fra di loro, fraternizzare con i tanti bimbi che, specie a Pasqua e Pasquetta, affollavano la spiaggia; e’ stato bello pedalare fino a Varigotti, mischiandosi tra le centinaia di mountain biker che affollano sempre Finale, godersi i bei parchi giochi e anche le delizie gastronomiche. Insomma, la prima Pasqua al mare della famiglia sacchibelli è stata un successo, e l’anno prossimo cercheremo di replicare.

In riva al mare

Con Mattia, Dario e Alice


Selfie allegro

La felicità

It is a busy and hard period, mainly because of the job issue with the decision of Marvell to close the italian design center. So, looking for some relax, we decided to go, with Lorenzo and Bea, to the sea, during the Easter vacations. And we were lucky enough, because we came back to our loved Finale Ligure, where weather was great, and the babies enjoyed the beach. The water was a bit cold, but we had some temptation to dive. We also enjoyed the bike ride to Varigotti, and the snack in Finalborgo. It was the first time we decided to go to the sea during Easter vacations, but next year we probably will repeat this good experiment.

Sulla spiaggia

Al Museo di Storia Naturale

December 31, 2016 // Posted in Travels  |  No Comments

Eccoci in carrozza sull’S13 per Milano

Lo scheletro di un T-Rex

Approfittando di questi giorni di vacanze natalizie, e approfittando delle belle giornate di sole non troppo fredde, ieri ci siamo avventurati in quel di Milano per ammirare il “Museo di Storia Naturale” e anche per gustare un po’ l’atmosfera della metropoli. A rendere ancora più appassionante la gita, per i bambini, c’è stato il viaggio in treno, con l’S13, da Pavia fino a Porta Venezia: viaggiod decisamente comodo e confortevole, con anche la compagnia della zia Luisa, in versione pendolare. Il Museo, allestito in un meraviglioso palazzo, non ha deluso le attese di Lorenzo, particolarmente galvanizzato dalla sezione dinosauri, ovviamente. Beatrice era un po’ più spaesata, ma ha comunque apprezzato la gita. Prima di rientrare ci siamo concessi una capatina a Porta Garibaldi, ad ammirare i nuovi grattacieli (la torre Unicredit) e le nuove piazze (Piazza Gae Aulenti). Constatare che negli ultimi anni Milano, almeno in alcune sue zone, si è trasformata in una metropoli Europea fa veramente piacere.

Lorenzo e Bea ammirano gli animali imbalsamati


In Piazza Gae Aulenti

Yesterday we decided to go to Milan, by train, to visit the “Museo di Storia Naturale“; the museum was amazing and exciting, in particular the section with the dinosaurs, and Lorenzo really enjoyed it. Beatrice too was happy enough, and then we had also the possibility to go, by train, from Porta Venezia to Porta Garibaldi, to watch the new Unicredit Tower, one of the amazing skyscraper that are changing Milano’s skyline. Piazza Gae Aulenti was another piece of the new Milano we really enjoyed.

Bea mangia osservata da un passerotto interessato

Due anni di Bea

December 12, 2016 // Posted in celebrations, family, Travels  |  No Comments

Bea, aiutata da Lorenzo, spegne le candeline

Bea, aiutata da Lorenzo, spegne le candeline

Sembra ieri che è nata (vedi qui), riempie le nostre giornate di gioia e allegria in un modo così totale che sembra impossibile che sia esistita una vita anche prima che arrivasse… eppure ieri Beatrice ha compiuto già due anni. Abbiamo festeggiato in trasferta, in quel di Finale Ligure, dove ci siamo rifugiati per sfuggire alle fredde nebbie padane, e dove abbiamo trovato il caldo sole e il meraviglioso clima ligure. Ci siamo gustati i nostri due nanetti, abbiamo giocato in spiaggia, giocato sui gonfiabili, merendato a Finalborgo e conosciuto nuovi amici. Insomma, abbiamo trascorso quattro bei giorni di vacanza, ed è stato bellissimo godere della felicità di Lorenzo e Beatrice, un dono davvero speciale. Tanti auguri Bea, grazie di esserci!!!
Bea, Silvia, Lorenzo e Enrico

Bea, Silvia, Lorenzo e Enrico


Felicità è scendere dai gonfiabili insieme

Felicità è scendere dai gonfiabili insieme

During this long weekend we decide to escape from the cold fog to reach the sun in Finale Ligure. Here we enjoyed the sea, the beach, the happiness of Lorenzo and Beatrice, and we also celebrated Beatrice’s second birthday. It seems yesterday that she arrived (see here), and it is amazing to think that already two years have already flown. Thanks Beatrice for being with us and for being so special!!!
E' dicembre, ma non sembra...

E’ dicembre, ma non sembra…

Al mare, d’autunno

November 1, 2016 // Posted in family, Travels  |  No Comments

Foto di gruppo davanti al mare

Foto di gruppo davanti al mare

Approfittando del ponte di Ognissanti, e delle felici previsioni meteo, i sacchibelli hanno deciso di godersi qualche giorno di mare nell’amata Finale Ligure, la meta preferita per queste rapide scappatelle. Finale e’ a due ore da Pavia, e’ un posto interessante e vivace, dove sportivi di vario genere (rocciatori e mountain bikers, principalmente) convergono. Ci sentiamo quasi a casa, e Lorenzo e Bea amano la spiaggia, i parchi giochi e le merende di Finalborgo. Il mare cristallino, il cielo turchino e il sole splendente ci hanno fatto compagnia per tre giorni indimenticabili. E sapere che Pavia era costantemente avvolta da una cappa di nebbia ci ha fatto un po’ riflettere su quanto speciale sia il clima della Liguria. Ritemprati dal sole e dall’ottima cucina ligure, dopo aver esplorato in bici la costa fino a Varigotti, siamo infine rientrati a Pavia. Ovviamente ad accoglierci c’era un’atmosfera grigia, ovattata dalla nebbia. Ma nei nostri cuori il caldo sole di Finale ci conforta ancora.
Lorenzo sulla spiaggia

Lorenzo sulla spiaggia


Bea, e il cielo meravigliosamente blu di Finale

Bea, e il cielo meravigliosamente blu di Finale

Thanks to “Ognissanti” holiday, we had the possibility to spend few days in vacation, and we went back to Finale Ligure, a place we like a lot. Weather was amazing, with a hot sun, and a blue sea in front of us. Someone was also swimming, like in the summer. We enjoyed to ride the bicycles up to Varigotti, we liked to stay on the beach playing with Lorenzo and Bea, we relaxed in Finalborgo…. At the end we spent three lovely days far from the foggy Pavia. And this made us very happy. Thanks Liguria, we will come back soon.
Silvia, Lorenzo e Bea sulla spiaggia

Silvia, Lorenzo e Bea sulla spiaggia

La locomotiva

September 26, 2016 // Posted in Travels  |  No Comments

Lorenzo e Michele di fronte alla locomotiva

Lorenzo e Michele di fronte alla locomotiva

Oggi, in occasione della festa del salame d’oca di Mortara, e’ stato organizzato un viaggio in treno, trainato da una vera locomotiva a vapore, da Milano a Mortara, per l’appunto. E abbiamo cosi’ potuto assistere all’affascinante passaggio della locomotiva a vapore per la stazione di Pavia. Che dire, davvero molto suggestiva.


Today a special train trip from Milano to Mortara has been organized. And such a train trip has to pass through Pavia. So, after uncle Marco told us about this, we went to the station to assist to this beautifull performance. Bea was very surprised, while Lorenzo and Michele really enjoyed it.