You are currently browsing the archives for June, 2018.

Leolandia

June 24, 2018 // Posted in Beatrice, Lorenzo  |  No Comments

Lorenzo nel tronco galleggiante..

Era da parecchio che Lorenzo e Bea insistevano per andare a Leolandia, un parco divertimenti per bambini, vicino a Bergamo. Ieri, approfittando di un sabato libero da impegni, ne abbiamo approfittato e l’esperienza, anche se impegnativa, e’ stata decisamente positiva. Clima perfetto (ne’ troppo caldo, ne’ troppo freddo), un po’ affollato il posto (ma data la sua estensione, la sensazione di claustrofobia non si e’ mai manifestata), Lorenzo e Bea si sono davvero scatenati. E i giochi a base d’acqua sono stati di certo i piu’ gettonati. Ci ritorneremo. Vedere i propri bimbi cosi’ felici non ha prezzo….

Selfie nelle botti


Lorenzo e Bea sullo scivolo acquatico

Lorenzo and Bea pushed us, in the last months, to bring them to Leolandia, an entertainment park, for babies, near Bergamo. Yesterday we had a complete day available, and we decided to go there. Both Lorenzo and Bea were very enthusiastic, and they appreciated the park a lot. To be honest, it was a good experience for us too. In fact we had a lot of fun with Lory and Bea, and we enjoyed the beauty of the park. Very big, with a lot of green, not too much chaotic. A great experience…

Silvia e Lorenzo dopo la discesa nei tronchi

Ancora Pompieropoli

June 24, 2018 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Lorenzo spegne il fuoco

Quasi per caso scopriamo che oggi viale Campari sara’ chiuso al traffico, per il mercatino dell’antiquariato e per permettere un piccolo concerto. E, gia’ che c’erano, i vicini pompieri hanno deciso di allestire un nuovo percorso di pompieropoli proprio davanti alla loro caserma. Potevamo noi mancare?


Bea spegne il fuoco

Today firefighters organized a new “pompieropoli” session just in front of their barrack. Being so close to us, why not to visit them?

Il pane di Lorenzo

June 24, 2018 // Posted in friends  |  1 Comment

I bimbi impastano

Oggi, per celebrare un po’ la fine della scuola materna, un po’ il compleanno di Paola, e un po’ per rendere la domenica speciale, Lorenzo e i suoi compagni della classe gialla si sono ritrovati, a sorpresa, al Molino Ferrari (ne avevamo parlto qui) per imparare a preparare il pane, ricevere il “diploma” dalla scuola, salutare le maestre e festeggiare il compleanno di Paola. Insomma, un pomeriggio intenso e felice, che Lorenzo ha molto apprezzato. Grazie!!!!


L’impasto e’ quasi pronto

Today, all the Lorenzo’s school mate went to to Molino Ferrari, to celebrate Paola’s birthday and to learn how to prepare a good bread. The school teachers were present too, and the afternoon was really appreciated by all the kids. The location was great, and the emotions due to last event related to kindergarten activities made the experience very special. Thanks for the great organization!!!

Ecco l’ottimo pane di Lorenzo

A proposito di migranti

June 20, 2018 // Posted in Uncategorized  |  1 Comment

Qui in Italia le forze politiche ora al governo cavalcano il populismo, identificando nei migranti le cause di tutti i problemi del nostro paese. I migranti sono tali perche’, a causa degli squilibri del mondo (di cui tutti noi occidentali dobbiamo ritenerci responsabili), cercano di spostarsi nelle zone “ricche”, alla ricerca di nuove possibilita’.
I migranti hanno tutta la nostra solidarieta’, anche perche’, se questa e’ l’Italia incattivita in cui dovranno crescere i nostri figli, pure noi diventeremo migranti, alla ricerca di una terra “migliore”. Non ci riconosciamo piu’ tra coloro che, respingendoli, dicono che bisogna aiutarli a casa loro. Tanto piu’ che, a casa loro, stanno cosi’ male anche perche’, anziche’ aiutarli, tendiamo a sfruttare tutte le ricchezze delle loro terre, ad alimentare guerre, per poter continuare a vivere in un mondo sempre piu’ fintamente “dorato”. Lasciando la povertà e la morte a casa loro…

Un gelato tra amici

June 17, 2018 // Posted in friends  |  No Comments

La tavolata sul balcone

La prima domenica di caldo estivo. Un gelato fresco e la compagnia di buoni amici. E tanti giochi insieme. Grazie della bella giornata Luca, Chiara, Anna e Marta


Today it was the first hot sunday… Summer time is coming. We invited Anna and Marta, with Luca and Chiara, to taste a good gelato together. And then to have a lot of fun, at home, and at the oratorio. Thanks for coming and for being so special!!!

Torneo degli oratori

June 17, 2018 // Posted in family  |  No Comments

Lorenzo e Bea al calcio d’angolo

Quest’anno cugino Michele, portiere del Carmine A, e’ approdato ai quarti di finale del torneo degli Oratori. E con Lorenzo e Bea siamo andati a gustarci la partita. Non si sono qualificati per la semifinale, ma certo non hanno demeritato. E noi ci siamo divertiti molto…


Michele controlla la partita

This year cousin Michele, with team Carmine A, reached quarter final at “Torneo degli Oratori”. We went to watch his match, and we had a lot of fun, altough its team lost the game.

Una pizza e un saluto

June 17, 2018 // Posted in friends  |  2 Comments

Selfie in piazza

Marco, Anna e Matteo hanno ormai esaurito i loro pochi giorni di vacanza italiani, e sono ormai rientrati in California. Venerdi’ sera abbiamo pero’ fatto in tempo a gustarci una pizza insieme, come ai vecchi tempi. Buon viaggio, e a presto!!! Gia’ ci mancate….


Marco, Anna and Matteo are already back to California, but last Friday we had a chance to eat a pizza all together, like in the past. Good luck, and we hope to see you soon… We already miss you a lot….

Cugini

June 11, 2018 // Posted in family  |  No Comments

Bea, Francy e Lorenzo

A volte basta incontrare la cuginetta Francesca, gustare una buona granita, e sentirsi felici, allegri e spensierati. Evviva i bimbi e la loro contagiosa felicita’.


Sometimes it is enough to meet Francesca, the little cousin, and to taste a good “granita” to feel very happy…

Corsi e ricorsi

June 10, 2018 // Posted in friends  |  1 Comment

L’allegra tavolata

Basta scrivere “billas” nella finestrella di ricerca di questo blog per rendersi conto di quanto spesso ci si incroci con Marco (e Anna e Matteo). La cosa e’ abbastanza impressioannte, considerando che da quando questo blog esiste, viviamo a circa 10000 km di distanza. Eppure, ogni anno, almeno una volta, succede di rivederci, e l’arrivo dei Billas a Pavia e’ spesso l’occasione per radunare intorno a un tavolo i tanti amici di un tempo, di quando con Marco ci si vedeva tutti i giorni, a scuola o all’oratorio, a pallavolo o la sera per la citta’. E cosi’ ecco, l’allegra tavolata, e la foto con l’altissimo Matteo, Lorenzo e Bea. Grazie Marco, Anna e Matteo: i momenti passati con voi sono sempre belli e speciali…


Lorenzo, Matteo e Bea

There was a time, before this blog started, when, daily, I used to see my dear friend Marco. Sometimes at home, sometimes at the oratorio, sometimes at school, and sometimes in town… Then Marco moved to USA (with a short period in France), however, at least once a year, it happens that, together with Anna and Matteo, he comes back. And this is the occasion to meet all the old friends. So, yesterday we had a nice event, easting pizza at the oratorio, all together. Thanks for coming!!!!

Lorenzo in fiera

June 3, 2018 // Posted in Pavia  |  No Comments

Lorenzo sull’autoscontro

Come ogni anno, il luna park arriva a Pavia verso la fine di maggio, in concomitanza con la fine delle scuole. La novita’, per noi sacchibelli, e’ che quest’anno Lorenzo ha scoperto dell’esistenza del Luna Park (dai compagni d’asilo), e cosi’ la strategia di passare sotto silenzio questa consuetudine e’ sfunata. Lorenzo infatti e’ particolarmente attratto dai giochi del luna park e dopo tante insistenze, all’ultimo giorno di fiera, abbiamo ceduto, e lo abbiamo portato… Non entriamo troppo nei dettagli, ma limitiamoci a dire che e’ stato molto difficile convincerlo a tornare a casa….


Lorenzo nel tunnel

This year Lorenzo discovered, at school, that at the end of May, a luna park is present at Pavia, with a lot of special games. He like a lot such kind of games, and today, the last luna park day, we decided to bring him. We would avoid any detail, but for sure it was very hard to convince him to come back home…

Lorenzo e Marta