You are currently browsing the archives for the “Uncategorized” category.

Al cinema

October 15, 2016 // Posted in Pavia, Uncategorized  |  No Comments

Lorenzo e Bea seduti al cinema

Lorenzo e Bea seduti al cinema

Pomeriggio grigio oggi a Pavia. Decisamente autunnale. E cosi’, anziche’ le consuete uscite in bici per il centro, abbiamo deciso di andare al cinema a vedere “Pets, vita da animali“, un film per bambini uscito da poco che si preannunciava molto interessante e divertente. Lorenzo era gia’ stato al cinema, con Anna, l’anno scorso. Ma per Beatrice si e’ trattato di un esordio. Il film ha confermato le attese, e Beatrice, almeno per meta’ film, e’ stata brava seduta e immobile. Per l’altra meta’….


Today, because of the cold and grey day, we decided to go to the movie-teathre, to watch “The secret life of pets“, a funny movie for kids, with a lot of animals as protagonist. Lorenzo already went to the movie teather last year, while it was the first time for Bea. She was quit for half a movie. And less quite for the second art of the movie…

Palloncini

September 10, 2016 // Posted in Beatrice, Lorenzo, Uncategorized  |  No Comments

Lorenzo e Bea con Titti e l'Elicottero

Lorenzo e Bea con Titti e l’Elicottero

Anche quest’anno, a inizio settembre, a Pavia si e’ fermato il mercatino europeo, con l’offerta di cibi piuttosto esotici da vari paesi del mondo. Qualcosina abbiamo assaggiato, anche se i prezzi non erano proprio popolari, ma cio’ che piu’ ha entusiasmato Lorenzo e Bea sono stati i palloncini. Dal momento che si sono comportati bene durante l’intero weekend, alla fine abbiamo ceduto, e il palloncino titti, e il palloncino elicottero sono cosi’ entrati a far parte dell’arredamento di casa sacchibelli. In attesa che l’elio svanisca e i palloncini atterrino…


As usual, this year at the beginning of september, the European Market Food stopped in Pavia. We enjoyed some good food, but it was a bit expensive. However Lorenzo and Beatrice were very happy when we bought them two balloons. And we still live with those ballons around our apartment, although they are not flying anymore due to helium loose…

Nico e Teo cuochi

September 4, 2016 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Nico e Teo alle prese coi fornelli

Nico e Teo alle prese coi fornelli

Con l’arrivo di Lorenzo e Bea, in questi ultimi anni, le nostre attivita’ sociali ne hanno un po’ risentito. E’ infatti piu’ raro riuscire ad avere a cena amici, un po’ perche’ la casa e’ spesso in uno stato caotico estremo, un po’ perche’ i nanetti vanno un po’ troppo su di giri e non permettono di dedicarsi serenamente alla preparazione della cena e allo stare con gli amici. Tuttavia stasera abbiamo forse inventato un nuovo modo di mantenere viva la nostra vita di societa’. Incontrati quasi per caso i nostri amici Teo e Nico, li abbiamo invitati per un aperitivo veloce, ma poi, dopo aver loro propettato l’idea di cenare insieme con un bel risotto, si sono offerti di cucinarlo. Cosi’ noi abbiamo intrattenuto i bimbi, mentre Teo e Nico magistralmente preparavano un risotto a base di prosciutto e peperoni, e poi abbiamo mangiato tutti assieme. Benche’ improvvisata all’ultimo, e’stata davvero una bella serata. Grazie Teo e Nico, siete stati davvero dei cuochi speciali.


Eccoci tutti in gruppo seduti intorno al tavolo

Eccoci tutti in gruppo seduti intorno al tavolo

We met today our friend Nico and Teo and we then decided to invite them at our place for an appetizer. Lorenzo and Bea were very tired and demanding, so the idea to have Teo and Nico for dinner too, was a bit complex to be realized. But they decided to cook for us, and it was a great idea. First of all because they prepared a great risotto, and then Silvia and had the possibility to stay with the babies. Then we ate the great risotto they prepared, and we passed a lovely evening together. Thanks for coming Nico and Teo, you are really special friends to us.

Picnic a Poggio

August 29, 2016 // Posted in friends, Travels, Uncategorized  |  No Comments

Foto di gruppo nel bosco di castani

Foto di gruppo nel bosco di castani

http://www.sacchibelli.it/pictures/picnic_a _poggio.jpgL’estate ormai volge al termine, si avvicina la riapertura delle scuole e degli asili, e cosi’ abbiamo approfittato di uno degli ultimi weekend buoni per un bel picnic in quel di Poggio Ferrato, in compagnia di Luca, Chiara, Anna, Marta e della cugina Vera. Giornata fin troppo calda, per essere di fine estate, ma decisamente vivace e bella. Picnic rilassante, coi bimbi felici, e pomeriggio trascorso nella mitica casa di Poggio, rivelatasi una miniera di giochi affascinanti. E un grazie speciale anche a nonna Carla e nonno Max, i nonni di Anna e Marta, che si sono confermati di una cortesia e gentilezza davvero unica


We spent the last August Sunday in Poggio Ferrato, at Chiara, Luca, Anna and Marta’s home. It was a special day, with the first picnic of Lorenzo and Bea, and with an amazing afternoon spent around their beautifull house, so full of toys. Thanks a lot for being so kind and so special with us. And thanks also do super nonna Carla and nonno Max.

The River tour 2016

July 10, 2016 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Una fase del concerto

Martedi’ scorso e’ stato un giorno piuttosto speciale. In occasione infatti delal seconda tappa italiana del “The River tour 2016” di Bruce Springsteen, i sacchibelli adulti si sono recati in quel di San Siro, per assistere a un grande spettacolo. E per la prima volta Lorenzo e Beatrice, per una sera, sono stati lasciati in compagnia dei nonni. Lo spettacolo e’ stato davvero emozionante, e Springsteen, con la E-Street band, ha entusiasmato e elettrizzato il suo amato pubblico italiano. Che dire, una serata decisamente insolita e speciale, da brividi.. con il ritmo, il suono e la voce roca del Boss che davvero ci hanno stregato.

Selfie da concerto


Lo stadio durante “The River”

Last Tuesday Silvia and I went to San Siro stadium, in Milano, to assist to “The River tour 2016“, an amazing concert played by Bruce Springsteen and the E-street band. We like Springsteen’s music, but to listen it live is something very special. And together with the other 70000 people, we really enjoyed this emotional performance. Thanks Bruce, and thanks E-street band!!! We already miss you and we look forward to listen you again soon. Here there is the audio of the river, recorded during the concert, very emotional…

Sul palco

May 8, 2016 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Bimbi e maestre raccolgono i meritati applausi

Sabato Lorenzo e i suoi compagni di scuola (materna) si sono esibiti in una recita di fine anno svoltasi al teatro “Cesare Volta”, al quartiere Scala. Che dire, a parte l’emozione e la gioia di vedere Lorenzo felice e protagonista, coi suoi compagni, di uno spettacolo davvero interessante, considerata l’eta’ dei protagonisti, e’ stato davvero un bel momento. E il messaggio dello spettacolo “vinciamo i pregiudizi, affidiamoci alle ricchezze di ognuno per far germogliare il cambiamento” e’ decisamente positivo e benaugurante. Complimenti a tutti i bimbi, e un grazie alle maestre per l’impegno e la dedizione.


Last Saturday Lorenzo and his school mates played a recital at teatro “Cesare Volta”. It was funny, but also touching, and all the children were amazing. Thanks to all of them, and to their teachers for such a beautiful performance.

Le fragole sul balcone

May 2, 2016 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Lorenzo impegnato nella raccolta

Il primo esperimento risale a due anni fa (http://www.sacchibelli.it/?p=2617), e dopo un anno di pausa, ecco che i sacchibelli ci riprovano con le fragole sul balcone. Il primo raccolto (due fragole) e’ stato ampiamente soddisfacente (almeno per quanto riguarda la qualita’), ma altre fragole sono all’orizzonte. E il nostro Lorenzo e’ gia’ pronto per la raccolta.


We already tried (successfully) two years ago (see http://www.sacchibelli.it/?p=2617), and this year we hope to get more strawberries. The first two were very good, and Lorenzo is ready to pick new ones.

Sacchibelli nel mondo

February 29, 2016 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

La mappa dei click nel mese di febbraio

Non ci e’ chiaro quanto siano affidabili i meccanismi che “misurano” gli accessi al nostro blog. Probabilmente non molto visto che ci si appoggia a servizi gratuiti. Ad ogni modo, osservando la mappa dei click per il mese di febbraio, sorgono spontanee due osservazioni:

  • 798 visite in un mese per un blog “domestico” sono davvero tante
  • Alcuni click in giro per il mondo sono riconoscibili (abbiamo parecchi amici sulla costa ovest degli States, e qualcuno in nord-Europa), ma altri, come i 71 click da Tblisi, in Georgia, sono piu’ che sorprendenti. Ad ogni modo, un saluto a tutti i nostri osservatori, vicini e lontani.



It is not clear to us if the way the click to sacchibelli.it are counted is accurate or not. Probably, being a service free, it is not so accurate. However, looking at the map you can see on top, some comments come up:

  • Roughly 800 click in a month, for a domestic blog like sacchibelli, is an amazing number
  • The locations from where these clicks come are a bit surprising: not the click from the west coast of the United States (here we have a lot of friends), but for example the 71 clicks from Tblisi, Georgia, where, if we are not wrong, we don’t know anyone.

In any case, let say hello to all our web visitors. You are welcome.

Cyanogenmod

January 13, 2016 // Posted in Geek, Uncategorized  |  No Comments

Cyanogenmod

La componente maschile adulta di casa sacchibelli e’ appassionata di tutto cio’ che riguarda il software open source. Sul proprio portatile, come piu’ volte raccontanto, esiste solo un sistema operativo (Debian Jessie) e non c’e’ piu’ un solo bit relativo a OS o tools Microsoft. In ambito smartphone pero’ tutto e’ piu’ complicato. Evitato, per questioni filosofiche prima che economiche, qualunque tipo di prodotto Apple e Microsoft, a parte alcuni OS di nicchia (Firefox OS, https://sailfishos.org/ and Ubuntu), peraltro tutti basati sul kernel linux, l’unica alternativa seria resta Android, anch’esso basato su kernel linux, affascinante ma un po’ troppo Google-centrico. Cosi’, non essendo smart a sufficienza per installare sistemi operativi di nicchia su un dato smartphone, ci si e’ rassegnati a comprare un decoroso smartphone (Moto G di seconda generazine, con LTE) con installato una versione di Android la piu’ “pura” possibile. Recentemente l’anima “ribelle” si e’ concretizzata decidendo di “rinunciare” alla garanzia, di “rootare” il dispositivo e di procedere a flasharlo, installando cyanogenmod (12.1 nel caso specifico). L’operazione e’ stata in realta’ piuttosto semplice, seguendo le istruzioni trovate a questo indirizzo: https://wiki.cyanogenmod.org/w/Install_CM_for_thea. IL telefono sembra funzionare in modo ancora piu’ fluido, la batteria sembra durare un po’ di piu’ e ci siamo conquistati una “piccola” indipendenza da Google. Direi che non ci si puo’ lamentare.


As you know, here at sacchibelli’s we like open source. But if we are smart enough to run Linux on our PC, the smartphone world is a bit more complex, and altough there are many linux-based OS (Firefox OS, Jolla Sailfish, Ubuntu and obviously Android), the dominant one is Android, and we decided to follow this trend. However, although Android runs well on the Moto G 2nd generation with LTE (XT1072) owned by the male component (adult) of sacchibelli’s family, we decided to gain some more independence from Google and some more performance improvement, installing Cyanogenmod (an enhanced open source firmware distribution for smartphones and tablet computers based on the Android mobile operating system). Although the process is not that easy, we found good instructions here, and at the end we were able to install Cyanogenmod 12.1. And it works better than expected.

Fragole tedesche

September 20, 2015 // Posted in Uncategorized  |  No Comments

Ecco le fragole tedesche

Facendo la spesa, abbiamo notato che, pur essendo settembre inoltrato, facevano bella mostra di se, tra la frutta, delle fragole. Le abbiamo cosi’ comprate (il prezzo era ragionevole) e con un po’ di stupore abbiamo notato che provengonod alla Germania. In realta’, googlando su internet, pare che la cosa sia normale, ma abbiamo sempre pensato alle fragole come frutta bisognosa di caldo e sole, e il clima tedesco, per come lo immaginiamo, non sembra l’ideale…. Evidentemente ci sbagliavamo… (ma vi e’ da dire che, al di la’ dell’aspetto, praticamente identico, le fragole tedesche comprate non sono granche’ buone.


It is the second half of September and we were a bit surprised seeing, at the superstore, a strawberry box, at a relatively convenient price. Only at home we noticed that these strwaberry comes from Germany and this made us a bit surprised because we were not thinking at the Germany as a strawberry maker country. However, let’s say that the italian (or spanish) ones we bought this summer were significantly better