You are currently browsing the archives for October, 2016.

Contabilizzazione del calore

October 1, 2016 // Posted in environment  |  No Comments

Che qui a casa sacchibelli si sia attenti al risparmio energetico e’ cosa nota. Uno dei temi su cui siamo stati piu’ attenti e’ stato quello relativo al risparmio per il riscaldamento dell’abitazione. Partiamo da una situazione piuttosto infelice (piccolo condominio con riscaldamento centralizzato), ma gia’ sette anni fa (vedi qui), traendo ispirazione da cio’ che accadeva in Europa, proponemmo di introdurre le valvole termostatiche e i sistemi di contabilizzazione del calore, per implementare un concetto che ci pare logico: ovverosia si paga per il “calore” che si usa e non in base ai millesimi condominiali. Il vantaggio di questo approccio e’ che tende a ridurre gli sprechi, spingendo le famiglie a migliorare gli isolamenti, dal momento che si avrebbero diretti risparmi. Lentamente la legislazione in Italia ha comunque fatto progressi e gia’ da qualche anno questo sistema e’ stato reso obbligatorio, quantomeno in Lombardia. Il nostro condominio e’ forse uno degli ultimi che non si e’ adeguato, a causa di “divergenze” di opinioni tra condomini. Sembra che finalmente ci sia tutti convinti del fatto che rispettare una legge e’ un buona idea, specie se, come in questo caso, la legge risulta ispirata da un principio di “giustizia”. E’ chiaro che noi siamo avvantaggiati rispetto ad altri condomini (non siamo mai in casa dalle 8 alle 18, per cui ci converra’ non riscaldare in quella fascia oraria), ma i vantaggi a livello di condominio sono evidenti, e si possono anche quantificare prendendo ispirazione dai dati sui consumi di gas di condomini che hanno gia’ adottato questo sistema. Il grafico qui sotto e’ autoesplicativo (e si riferisce ai consumi reali di due condomini che distano pochi metri l’uno dall’altro).

La curva rossa si riferisce a un condominio che nel 2012 ha adottato valvole termostatiche e contabilizzazione del calore, mentre la curva blu si riferisce al nostro condominio, che, senza contabilizzazione del calore, presenta consumi stabili

La curva rossa si riferisce a un condominio che nel 2012 ha adottato valvole termostatiche e contabilizzazione del calore, mentre la curva blu si riferisce al nostro condominio, che, senza contabilizzazione del calore, presenta consumi stabili


Here at sacchibelli’s we are very focused on energy saving. We prefer to ride our bicycles instead of driving our car, we moved to led light almost everywhere in our apartment, we try to save water and so on. One topic very important about this is the heating system in our little condo. Since many years we are trying to convince our neighbors that, still maintaining the centralized heating system, we could save a lot of gas (and money) using some system to control and measure the heat we use, thus paying according to it, and not according to the size of the apartment. We started seven years ago (see here), and eventually, with a two years delay because of some protest of some neighboor, we are ready to start. Its amazing that only the introduction of “economical” penalties has convinced the riots, while it is evident (looking at the condos here around where the heating measurement system has already been introduced) the saving (in term of gas, money and pollution) is close to 30%.