C’e’ speranza

February 25, 2012 // Posted in computer  

L'installazione di linux sul netbook...

Sembra incredibile, ma in un mondo informatico stritolato dal monopolio Microsoft e dalla moda Apple, e’ bello per noi, felici utenti Linux scoprire che c’e’ comunque speranza per un futuro piu’ open source. E’ successo infatti che il nostro amico Angelo ci chiamasse per chiedere aiuto nell’installazione di Linux sul netbook della sua primogenita Camilla, che frequenta la prima elementare e nella cui scuola si sta promuovendo l’uso del software open source. Ed eccoci alle prese con l’installazone di Ubuntu 11.10 (Oneiric Ocelot). E, come previsto, tutto e’ filato liscio e Ubuntu sembra girare a meraviglia sul Toshiba nb550d di Camilla.


Few days ago our friend Angelo called us to ask help in the installation of Linux on Camilla’s (his 6 y.o daughter) netbook. Surprisingly Camilla’s school is starting a program to promote open source software within the children. And we were very happy to help Angelo and Camilla. And after few hours, here we go, with a lovely Ubuntu 11.10 (Oneiric Ocelot) perfectly running on Toshiba nb550d.

This entry was posted on February 25, 2012 at 9:37 pm and is filed under computer. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Comments (3)

  • RepoX says:

    Ubuntu su Atom? Se il resume da standby e da suspend-to-disk (“hybernate” per zio Bill) vi va, son contento per voi…

    P.S.
    Ma lasciate ogni speranza per youtube e altri siti che usano peso Flash Player…

  • Enrico says:

    Beh, caro Repox, a dire il vero non ho verificato se suspend e hybernate funzionano. Ma anche se non fosse, credo che avere un pc che risponde istantaneamente ai comandi piuttosto che aspettare parecchi secondi prima che il sistema operativo di zio Bill dia una risposta, beh, credo che la bimba di 6 anni (e non solo lei) sia ben piu’ felice di avere il pinguino 🙂

  • […] e alla sua bellissima famiglia. A volte capita che gli si dia qualche consulenza informatica (vedi qui), e proprio nei giorni scorsi la componente maschile adulta di casa sacchibelli si e’ […]

Leave a Reply (name & email required)

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.